Welcome to Evently

Lorem ipsum proin gravida nibh vel veali quetean sollic lorem quis bibendum nibh vel velit.

Evently

Stay Connected & Follow us

Simply enter your keyword and we will help you find what you need.

What are you looking for?

  /  Adriano Prosperi

Adriano Prosperi

Sono nato a Lazzeretto di Cerreto Guidi (Firenze) il 21 agosto 1939. Allievo della Scuola Normale Superiore e dell’università di Pisa, dove ho seguito i corsi di Delio Cantimori e di Armando Saitta, mi sono laureato nel novembre 1963 discutendo col prof. Armando Saitta una biografia del vescovo e uomo politico Gian Matteo Giberti (1495-1543) . Trasferitomi a Bologna ho insegnato presso la Facoltà di Magistero come assistente di Paolo Prodi. Qui ho rielaborato e pubblicato la mia tesi in volume (1969) e ho continuato ad approfondire le ricerche sulla cultura e sulle idee religiose dell’epoca della Riforma protestante e del Concilio di Trento. . Libero docente in Storia Moderna dal 1971, grazie al concorso a cattedra per Storia Moderna del 1975 sono passato a insegnare presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università della Calabria e col 1976/77 sono tornato a insegnare a Bologna . Nel 1985 mi sono trasferito alla cattedra di Storia Moderna della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Pisa, da cui col 1° novembre 2002 sono passato per trasferimento alla Scuola Normale Superiore, di cui sono dal 2011 professore emerito.
Questo per la carriera di docente. Quanto ai temi dei miei studi , mi sono occupato dei movimenti di riforma religiosa del ‘500 affrontando in modo specifico le tendenze di riforma interna (vescovi, cura d’anime tridentina, gesuiti e missioni popolari) quelle della Riforma protestante e delle tendenze ereticali in senso radicale (sociniani, antitrinitari, fautori della tolleranza e della libertà religiosa) nonché le istituzioni e i promotori della lotta contro l’eresia attraverso l’Inquisizione ecclesiastica e la censura delle letture. Negli ultimi anni dopo l’andata in pensione ho redatto uno studio su Martin Lutero, libri su figure e modelli ideali dei gesuiti come organizzatori degli studi e come missionari in Italia e in Cina, nonché ricerche di storia della giustizia vista attraverso le vittime (caso Galileo) e le proposte riformatrici (Beccaria, la pena di morte.

Website