Welcome to Evently

Lorem ipsum proin gravida nibh vel veali quetean sollic lorem quis bibendum nibh vel velit.

Evently

Stay Connected & Follow us

Simply enter your keyword and we will help you find what you need.

What are you looking for?

Gli “Eretici” di Colloquia

Gli “Eretici” di Colloquia

La XII edizione con Oliviero Toscani, Luca Ricolfi, Karima Moual, Francesca Puglisi, Giovanni Nicolini e Adriano Prosperi. Apertura teatrale di Stefano Massini

 

Aldo Ligustro: “La Cultura non si deve fermare”

 

Gad Lerner: “Pensieri eretici contro il paradigma tecnocratico dominante”

 

 

Venerdì 9, sabato 10 e domenica 11 ottobre 2020, ritorna “Colloquia”, il Festival delle Idee organizzato annualmente dalla Fondazione dei Monti Uniti di Foggia, giunto alla dodicesima edizione, che riunisce nel capoluogo dauno i più apprezzati protagonisti del panorama culturale e scientifico nazionale.

La nuova edizione di Colloquia, che si terrà nell’Aula Magna “Valeria Spada” dell’Università degli Studi di Foggia, in via Caggese 1, sarà dedicata al tema “Eretici” e vedrà come protagonisti Oliviero Toscani, Karima Moual, Luca Ricolfi, Francesca Puglisi, don Giovanni Nicolini e Adriano Prosperi, moderati da Gad Lerner. L’apertura teatrale del venerdì sera sarà affidata a Stefano Massini.

“Nell’anno dell’esplosione della pandemia –dichiara in una nota il presidente della Fondazione, Aldo Ligustro-, la XII edizione di Colloquia, una delle nostre manifestazioni di punta, tra lockdown e successive restrizioni allo svolgimento degli eventi pubblici, ha rischiato più volte di saltare. Anche, però, nel pieno dell’emergenza sanitaria, abbiamo mantenuto ferma la convinzione che la Cultura non può e non si deve fermare. Di conseguenza -spiega Ligustro-, tra un rinvio e l’altro rispetto all’usuale periodo di inizio primavera, abbiamo continuato a lavorare per offrire alla comunità, anche in questo nefasto 2020, un’edizione di Colloquia di altissimo livello. Il festival, per motivi oggettivi, quest’anno non potrà essere goduto appieno da tutti gli interessati (benché la scelta dell’ampia aula magna dell’Università permetterà un numero di ingressi già piuttosto elevato alla luce delle restrizioni vigenti): ragion per cui -conclude il presidente-, la tre giorni sarà trasmessa in diretta streaming sulle piattaforme social della Fondazione. Colloquia è e sarà sempre di tutti”.

Quest’anno, infatti, il festival ha scelto di essere ancora più presente sui social network. Le tre giornate saranno trasmesse in diretta streaming sul canale Youtube e sulla pagina Facebook della Fondazione. Un festival che non poteva essere abbracciato interamente dai propri cittadini, entrerà nelle case di tutti.

“Ci apprestavamo a buttare via il lavoro preparatorio per l’edizione 2020 di Colloquia -ha detto Gad Lerner-, che doveva essere dedicata agli Eretici e che si è infranta nel mese di marzo più incredibile della nostra vita. Pensavamo: tutto da rifare. Ma poi ci siamo ricordati di quelle parole pronunciate da papa Francesco il 27 marzo in una piazza San Pietro completamente deserta, sotto una pioggia scrosciante: “Siamo andati avanti a tutta velocità, non ci siamo fermati davanti alle guerre e alle ingiustizie, pensando di restare sempre sani in un mondo malato”. D’accordo, essendo Jorge Mario Bergoglio il pontefice della Chiesa universale cattolica, si presupporrebbe che egli esprimesse la più ortodossa delle dottrine, il più ufficiale dei punti di vista. Ecco arrivare, da dove meno te lo aspetti, una diagnosi e una proposta eretiche per cambiare vita e guarire il pianeta. Non vi sembra abbastanza? Allora leggete queste altre due eresie, messe per iscritto nella “Laudato si’” cinque anni prima che il “mondo malato” ci inviasse un coronavirus per fare i conti. Prima eresia: “E’ arrivata l’ora di accettare una certa decrescita in alcune parti del mondo procurando risorse perché si possa crescere in modo sano in altre parti”. Seconda eresia: “La tradizione cristiana non ha mai riconosciuto come assoluto e intoccabile il diritto alla proprietà privata”. Ben pochi economisti, ben pochi politici prendono sul serio idee del genere. Per approfondirle servono gli eretici, persone libere che hanno scelto di stare ai margini del sistema. Ce n’è abbastanza per ricredersi e mantenere gli eretici, per una volta, al centro della riflessione autunnale di Colloquia. Avvertiamo un gran bisogno di ritrovarci -conclude Lerner- e di riflettere insieme sui tempi duri che ci sono toccati in sorte. Proviamo a dar seguito d’autunno ai pensieri che hanno dominato la nostra primavera: non si può ricominciare a vivere come prima -dicevamo- dobbiamo sottrarci al “paradigma tecnocratico dominante” (è sempre l’eretico di cui sopra)… allora chi meglio degli eretici può accompagnarci in questa terra incognita?

La XII edizione partirà venerdì 9 ottobre, alle ore 20:30 (porta ore 19:00), con lo spettacolo teatrale “Stefano Massini racconta”, interpretato dal pluripremiato attore e scrittore Stefano Massini. Sabato 10, alle ore 17 (ingressi a partire dalle ore 16), prenderanno il via i tradizionali incontri di Colloquia con il sociologo ed editorialista Luca Ricolfi, il professor Adriano Prosperi, tra i maggiori studiosi italiani dell’Inquisizione, e don Giovanni Nicolini, “il prete dei poveri”. Domenica 11, a partire dalle ore 10 (ingresso dalle ore 9), si confronteranno il famoso fotografo e pubblicitario Oliviero Toscani, la giornalista Karima Moual e l’attrice Francesca Puglisi, con la conduzione del giornalista Gad Lerner, volto tra i più popolari della televisione italiana.

Gli eventi di Colloquia 2020 saranno tutti gratuiti ma la modalità di partecipazione prevede la formula della prenotazione, obbligatoria per lo spettacolo di Stefano Massini, consigliata per la due giorni di dibattiti. L’accesso in sala, inoltre, sarà consentito previa misurazione della temperatura corporea e l’uso della mascherina sarà obbligatorio. Le prenotazioni saranno attive dalle ore 9:00 del 1 ottobre alle ore 12:00 dell’8 ottobre. Basterà inviare una e-mail all’indirizzo prenotazioni@fondazionemontiunitifoggia.it, specificando nome, cognonome, numero di telefono e date scelte. Sarà possibile prenotare solo 2 posti per ogni giornata. Il posto prenotato sarà garantito fino a 15 minuti prima dell’inzio dell’appuntamento.